Prossimi Seminari

Giovedì 26 Apr ore 11:00
presso - Aula Da Stabilire -
seminario di analisi numerica
SemiDefinite Programming problem. Introduzione al problema e primi aspetti computazionali.
Margherita Porcelli
Giovedì 26 Apr ore 14:00
presso - Aula Da Stabilire -
seminario interdisciplinare
nell'ambito della serie
Topics in Mathematics 2017/2018
Control and observability on tori (part 2)
Maciej Zworski (Berkeley University)
I will use time dependent Schroedinger equation on the two dimensional torus as a ``laboratory" for describing control and observability for time dependent PDE. The plan of the lectures is 1. General description of the problem and Lions's argument for the equivalence of observability and control. 2. Introduction to semiclassical methods and defect measures. 3. Control by non-empty open sets on tori (a proof of now classical results of Haraux, Jaffard and Komornik using defect measures). 4. A review of modern advances: control by sets of positive Lebesgue measure (Bourgain--Burq--Z, Burq--Z), control on discs (Anantharaman--Leautaud--Macia), control by non-empty open sets on hyperbolic surfaces (Bourgain--Dyatlov, Dyatlov--Jin, Jin).
Lunedì 30 Apr ore 18:00
presso - Aula Da Stabilire -
seminario di algebra e geometria
Universal calculus on quantum principle bunlde
Alessandro Zampini
Giovedì 03 Mag ore 14:00
presso Seminario II
seminario di algebra e geometria
nell'ambito della serie
Topics in Mathematics 2017/2018
TBA
Marilena Barnabei
Venerdì 04 Mag ore 15:00
presso Aula Enriques
seminario interdisciplinare
nel ciclo di seminari
Neuromatematica
Large scale cortical networks for controlling motor and cognitive motor functions
Borra Elena
Cortical functions result from the conjoint function of different, reciprocally connected areas working together as large-scale functionally specialized networks. Architectonic, connectional, and functional data have provided evidence for functionally specialized large-scale cortical networks of the macaque brain involving temporal, parietal, and frontal areas. These networks appear to play a primary role in controlling different aspects of motor and cognitive motor functions, such as hand action organization and recognition, or oculomotor behavior and gaze processing. Based on comparison of these data with data from human studies, it is possible to argue that there is clear evidence for human counterparts of these networks. These human and macaque putatively homologue networks appear to share phylogenetically older neural mechanisms, which in the evolution of the human lineage could have been exploited and differentiated resulting in the emergence of human-specific functions higher-order cognitive functions
Giovedì 10 Mag ore 14:00
presso Seminario II
seminario di algebra e geometria
nell'ambito della serie
Topics in Mathematics 2017/2018
TBA
Michele Mulazzani
Giovedì 10 Mag ore 16:00
presso Aula Vitali
seminario di analisi matematica
Level convessita' e distanze intrinsiche nei problemi variazionali in L^\infty
Francesca Prinari
In questo seminario, dopo aver introdotto la nozione di level convessita' ed il ruolo che essa riveste nei problemi di Calcolo delle Variazioni in L^\infty, si studiera' l'inviluppo semicontinuo di un funzionale della forma $$F(u)=\supess_{\Omega} f(x,Du(x))$$ su $W^{1,\infty}(\Omega)$ rispetto la topologia debole* e si dimostrera' che esso soddisfa la proprieta' di level convessita'. A tal fine si rappresenteranno i sottolivelli del funzionale rilassato per mezzo di opportune pseudo-distanze associate al funzionale $F$.
Giovedì 17 Mag ore 14:00
presso Seminario II
seminario di fisica matematica
nell'ambito della serie
Topics in Mathematics 2017/2018
A baby version of a crash course on some fundamentals of infinite ergodic theory
Marco Lenci
Martedì 22 Mag ore 14:00
presso Seminario II
seminario di fisica matematica
nell'ambito della serie
Topics in Mathematics 2017/2018
A baby version of a crash course on some fundamentals of infinite ergodic theory
Marco Lenci
Giovedì 24 Mag ore 14:00
presso Seminario II
seminario interdisciplinare
Immersioni isometriche del piano iperbolico nello spazio di Minkowski.
Andrea Seppi
Lo spazio di Minkowski è l’analogo Lorentziano dello spazio Euclideo, ed è noto che esiste un’immersione isometrica del piano iperbolico nello spazio di Minkowski di dimensione 2+1, la quale è analoga all’immersione isometrica della sfera nello spazio Euclideo. A differenza del caso Euclideo, questa immersione isometrica non è unica a meno di isometrie globali. Presenterò alcuni risultati (i più recenti in collaborazione con Francesco Bonsante e Peter Smillie) sul problema della classificazione di tali immersioni isometriche, sottolineando le connessioni con altri argomenti, come le mappe armoniche tra varietà Riemanniane, le equazioni di Monge-Ampère e la teoria di Teichmüller.